Attività libere e qualifiche regionali

Attività formative finanziate con fondi regionali o a carico dei partecipanti.

Formazione rivolta ad utenti che hanno adempiuto al diritto-dovere all’istruzione e formazione professionale e sono in possesso del titolo di studio e/o professionale previsto dalla normativa di riferimento. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di qualifica o frequenza.

  • Interventi a qualifica o specializzazione tra 600 e 900 ore con rilascio di attestato regionale di qualifica professionale dopo superamento di esame finale;
  • Interventi per il conseguimento di competenze capitalizzabili, durata minima di 30 ore, con rilascio di attestato di frequenza e/o certificato di competenze acquisite a cura dell’amministrazione provinciale che ha realizzato l’intervento.

Ai corsi possono accedere maggiorenni o, se minorenni, persone che dopo la licenza media abbiano conseguito un attestato di qualifica professionale almeno triennale.

Inoltre i CFP provinciali possono attuare misure di sostegno all’occupazione e di prevenzione della disoccupazione per favorire l’inserimento o il reinserimento lavorativo.